Condizionamento

Impianti domestici: la climatizzazione domestica

LA CLIMATIZZAZIONE DOMESTICA

In un impianto di climatizzazione domestico l’unità frigorifera, costituita essenzialmente da un compressore frigorifero e da un condensatore ad aria, viene solitamente installata all’esterno (tipicamente su un balcone). Un foro nella muratura consente il collegamento idraulico ed elettrico, che prosegue all’interno di canalette appositamente create all’interno dei muri dell’alloggio. Nei locali interni, (spesso in punti strategici, come salotto e camere da letto), sono posizionati uno o più split, ovvero i dispositivi refrigeranti, all’interno dei quali avviene l’evaporazione del fluido frigorigeno, che ricevendo i comandi dell’utenza (spesso tramite un telecomando), aspirano l’aria interna rilasciandola trattata, con le caratteristiche termo-igrometriche desiderate. In ambienti caldo-umidi, l’impianto provvede a raffrescare l’aria ed a deumidificarla, producendo aria secca ed acqua. L’acqua di condensa  viene convogliata in tubazioni idrauliche ed espulsa nella rete, ma può anche essere raccolta in un vaso e riutilizzata per irrigazione.

Di solito si riuniscono più unità interne con un’unica unità esterna, in modo da abbattere notevolmente i costi. Sul mercato vi sono inoltre molti condizionatori senza unità esterna per migliorare l’estetica dei palazzi storici.

 

Una buona progettazione, prodotti di qualità e la gestione degli impianti consentono agli stessi uno stato di efficienza ottimale, una riduzione dei costi di gestione ed il rispetto delle normative vigenti.

Il nostro personale QUALIFICATO consente la completa efficienza degli impianti sia come manutenzione ordinaria che interventi su chiamata.

Offriamo: assistenza tecnica,forniture, installazione, progettazione di impianti di condizionamento dell’aria.